.
Annunci online

PENSIERISINISTRI
Libertà è partecipazione
POLITICA
28 agosto 2010
Comunione e Liberazione... la pasta, il caffè, le sigarette

Corre l’anno 10 del 2000 e io mi ritrovo con i mie bambocciosi ventottanni di fronte a un piatto di pasta, seduto a tavola con la mia famiglia. Mio padre spezza il ruminante silenzio del pranzo, con una risatina e dice: “Hai letto l’articolo di Gad Lerner sul meeting di Comunione e Liberazione? In platea c’era pure il compagno Barcellona”. Ride, con un po’ d’amarezza, smorzata da un forchettata di spaghetti al pomodoro. Mio padre ha smesso di essere un nostalgico, è rimasto un deluso. A volte cerca, dopotutto, di ricondurmi alla ragione e di smorzare i miei moti violenti di passione politica, facendomi notare che le cose sono cambiate e non tutto è da imputare ai partiti: la gente è cambiata. Divento rosso. Non ho mai capito se è nato prima l’uovo o la gallina. Eppure me lo sono chiesto più volte: quando mi sento mancante nei confronti dei miei doveri e dei mie sogni; quando so di non potermi ritenere immune dalle tentazioni, dalle cadute, dagli sbagli. Da convinto agnostico quale sono – si può essere agnostici convinti ? - a volte penso che, se, , dovessi abbracciare dio sul letto di morte, dio dovrebbe rigettare la mia richiesta d’indulto.

 Caffè e giornale. Naturalmente mi dirigo subito a pagina 9 di Repubblica e leggo il titolo. Mi colpisce l’ultima frase “… il moralismo finisce nel mirino di Cielle”. Ho fatto politica universitaria e con i ragazzi di Cielle ho avuto da ridire spesso sulla loro intransigenza in merito ad alcune questioni: come aborto, fecondazione assistita, sesso pre-matrimoniale, divorzio e visione della vita in generale. Sono moralista solo nei mie confronti e nei confronti di chi ricopra una carica pubblica, che sia politica o dirigenziale, ma in genere non mi piace essere troppo severo nel giudizio sugli altri. Sorpreso, ma non troppo, leggo che Comunione e Liberazione attacca Famiglia Cristiana per le recenti posizioni espresse contro i comportamenti di alcuni politici al potere, di uno in particolare. Così piazzano un parabolico “chièsenzapeccatoscaglilaprimapietra” dinnanzi al “moralismo bavoso” della rivista di Famiglia. Stupore o stuprore? Casi clinici o policlinici? La grammatica si  disorienta di fronte alla verità e la verità è una e trina per Cielle: Centro-Destra-Sinistra, “dialogare con tutti” purché ci sia nutrimento per il corpo -  ah dimenticavo … - e per lo spirito. Per questo il responsabile “laico” di Cielle, Giancarlo Cesana, divenuto Presidente del Policlinico di Milano – Formica o Formigone? Si chiede la Cicala - attacca quel relativismo presente nel romanzo di Umberto Eco, “Il Nome della Rosa”. E qui m’encazzo - cito Er Monnezza - perché Guglielmo di Baskerville non me lo devono toccare. La frase incriminata è questa: “Temi i profeti e coloro che sono disposti a morire per la verità, ché di solito fan morire moltissimi con loro, spesso prima di loro, talvolta al posto loro […] Forse il compito di chi ama gli uomini è di far ridere della verità, perché l’unica verità è imparare a liberarci della morbosa passione per la verità”. Frase che estrapolata dal contesto storico del romanzo, viene strumentalmente accostata dal Polilaico-Presidente all’ “Ognuno pensi ciò che vuole” del “gregge dissoluto” della moderna e irredimibile gioventù carbonizzata.

La verità c’è e si fonda su alcune certezze, una delle quali è solida e si chiama Compagnia delle Opere. Di fronte a questo rassicurante mondo tolemaico, non c’è nulla da lamentarsi. Chissà cosa penserebbe un operaio cassintegrato, leggendo una frase stampata su una delle t-shirt esposte: “Non ho nulla per cui protestare, solo da ringraziare”. La Repubblica del Sorriso è stata fondata, cancellate le facce scure e mettete un bel poster del volteriano Candido sopra il vostro letto. A rassicurarvi c’è Schulz, il Presidente della Compagnia delle Opere. Ha 34 anni e una buona parola per tutti: “Berlusconi? ha scelto ottimi ministri […] Bersani? Un amico da sempre […] Marchionne? è fuori dagli schemi”.

Guardo la tessera del Pd nel mio portafogli e comincio a credere che stavolta sarà l’ultima, che l’ironia non basta a coprire l’amarezza e che sto cominciando a capire che forse sono io che sbaglio.  È ora d’arrendersi, va bene l’Udc, l’Mpa, Montezemolo, Cielle. Devo fumare di meno, dice mio padre. Guardo il posacenere e penso che ha ragione. Anche io ho trovato la mia verità: nuoce gravemente alla salute, uccide, provoca infarti, ictus e danneggia chi ti sta attorno. Azz … devo proprio cambiare vizio o finirò per rimanerci secco… Massìì alle prossime elezioni voto Pdl.

Anzi no, mi sa che vado a comprare un altro pacchetto di sigarette, mi tengo la mia verità, il fumo, la cenere e le cicche. D’altronde, qualora dovessi spargerle per terra, ci vorrebbe quasi un secolo per farle sparire.




permalink | inviato da PENSIERISINISTRI il 28/8/2010 alle 19:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
maggio       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 182580 volte

   V-SITO

- Those Shirts
- Maschio 100x100
- Femmina 100x100

  IN - VIDEO MEMORY

STORIA e POLITICA:

- Paolo Borsellino
- Totò Riina

COMICO:

- Cuffaro per la Sicilia. Spot
- Frassica - La festa del Sani
- Napoletone a Walterlo (Diego Bianchi - Zoro)


_____________________________________________________________________________




  

    
CAMERA CON SVISTA:

- SONO IL MESSIA
- SILVIO KRUEGER
- L' ADDESTRAMENTO
- DAI GIUDICI
- MAVACAGAR
- BUON NATALE
- LA RIVOLUZIONE MORALE
ORIANA
- IL CAPOCANNONIERE
-
ANARCHICA INSURREZIONALISTA
- BIN LADEN - NO TAV
- DU MARONI
- BABBO LUMBARDO
- TUTTI PAZZI PER COGNE
-
POLLO PER ...
- CELENTINO
- DEVOLUTION
- SANTANCHE'
- PAIURA
- NO I.C.I. ...
- PREVITI
- MASTELLA
- ROTTURA DI MARONI
- TREMONTI
8XMILLE A CATANIA
- BAGET BOZZO
- GENTLEMAN'S AGREEMENT 
BIRRA MORATTI
IL CALDEROLO 
RUTELLA
NEUROECONOMISTA
SBARRAMENTO - EMBRIONI
LA MASTURBAZIONE
L'AMICO DI SEMPRE
L'AMICO DI TUTTI
IL PATTINATORE
VOLA CON JONATHAN
UN CUORE CASALINGO
TROPPO BELLI
ACESE PER CULTURA 
L'ULTIMA SPIAGGIA 
- WHITE W-EXPRESS 
- SI CANDIDA LUI O LA PIANTA?
- UN UOMO IN EUROPA
- UN UNICO OBBIETTIVO...
- SADDAM
- AAARGHH!
- BAU-SILE
- GEMELLI
- LA SQUADRA
- TYSON A SANREMO
- EASY RIDER

Creative Commons License
This work is licensed under a
Creative Commons Attribution
NoDerivs 2.0
Italy License
.


 
"Le convinzioni, più delle bugie, sono nemiche pericolose della verità"
Friedrich Nietzsche

 
E’ pesante un cuore leggero”

Victor Serge 

"Sono più le persone disposte a morire per degli ideali, che quelle disposte a vivere per essi"
Herman Hesse

"La preoccupazione dell'uomo e del suo destino devono sempre costituire l'interesse principale di tutti gli sforzi tecnici. Non dimenticatelo mai in mezzo a tutti i vostri diagrammi ed alle vostre equazioni."
Albert Einstein

"Molti affetti sono abitudini o doveri che non troviamo il coraggio di interrompere"
Eugenio Montale 

"La sicurezza del potere si fonda sull'insicurezza dei cittadini"
Leonardo Sciascia

"
Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille,
mentre il contrario è del tutto impossibile
"
Woody Allen

"La grandezza di un uomo non sta nel non cadere mai,
ma nel risollevarsi sempre dopo una caduta"

Confucio

"E' stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati"
Fabrizio De Andrè

"Nulla infonde più coraggio al pauroso della paura altrui"
Umberto Eco

"Chi controlla il passato controlla il futuro...
Chi controlla il presente controlla il passato
"
George Orwell